Brevettare in Unifg

Docenti, ricercatori e personale tecnico-amministrativo in rapporto di lavoro subordinato e collaboratori di ogni genere che non siano dipendenti dell’Università di Foggia, quali ad esempio studenti, borsisti, dottorandi, assegnisti di ricerca, partecipanti a programmi di ricerca, docenti a contratto, ecc., che abbiano conseguito un’innovazione nell’ambito dell’attività di lavoro, hanno l'obbligo di dichiarare immediatamente alla commissione tecnica brevetti dell'università il conseguimento delle invenzioni e possono cedere volontariamente alla medesima Università i diritti di titolarità sull’invenzione.

L’inventore o gli inventori, nel momento in cui decidono di cedere la titolarità all’Università, devono procedere alla compilazione degli allegati al Regolamento Brevetti (Rapporto di Invenzione, Dichiarazione di riservatezza e Modulo per comunicazione, proposta di cessione e richiesta di brevettazione) che andranno sottomessi alla Commissione Tecnica Brevetti di Ateneo, la quale coordina la redazione ed il deposito di domande di brevetto per invenzioni appartenenti a qualsiasi titolo (anche) all'università. In tutte le fasi di preparazione della proposta di brevetto, l’inventore può avvalersi dell’ausilio del Servizio Terza Missione e Partecipazioni – Unità Terza Missione.

Commissione brevetti (triennio 2018-2021)

L’Università di Foggia si avvale di una Commissione Tecnica Brevetti, i cui componenti restano in carica tre anni, con i compiti di esprimere pareri in merito, sovrintendere alle procedure di tutela, valorizzazione e sfruttamento economico dei risultati della ricerca scientifica e tecnologica e effettuare il monitoraggio annuale circa lo stato del portafoglio brevetti.

Composizione:

  • prof.ssa Carmela Robustella – Presidente
  • prof. Michele Bertani – componente
  • prof. Gaetano Corso – componente